Quesiti frequenti

Il costo delle pratiche di autorizzazione per insegne è a carico del committente.

di Francesco Laruffa - 17 ottobre 2012
Classificato in: Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag:

Una formulazione approssimativa del contratto di fornitura si presta a ricatti da parte del committente, il quale, ottenuta l’installazione dell’insegna, ricatta il fornitore addossandogli costi non previsti. Interessanti gli incidenti occorsi ad Alessandra perché evidenziano tutta l’importanza di stabilire preventivamente col cliente che tutti i costi delle pratiche di autorizzazione e nulla osta, presso qualsiasi ente, anche quelli eventualmente non previsti, sono un costo totalmente a suo carico, comprese le connesse spese da sostenere presso gli enti: poste, valori bollati, diritti di segreteria, responsabilità civili di tecnici abilitati, stampe, ecc.

Continua a leggereScrivi un commento

COSAP: è illegittimo applicare un canone su impianti pubblicitari posti su suolo privato.

di Francesco Laruffa - 16 ottobre 2012
Classificato in: Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag:

È invece legittima la previsione di un canone anche sulle occupazioni abusive, a queste si applica un'indennità pari al valore del canone maggiorato fino al 50 per cento. La prescrizione è quinquennale.

Continua a leggereScrivi un commento

Il Comune può rilasciare autorizzazione in assenza del nulla osta dell’ente proprietario della strada?

di Francesco Laruffa - 08 ottobre 2012
Classificato in: Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag:

È possibile una contraddizione fra la volontà della Provincia e quella del Comune in riferimento al rilascio di un’autorizzazione per insegne? Per esempio: in assenza di nulla osta della Provincia o, addirittura, in caso di espresso diniego, può il Comune rilasciare l'autorizzazione all’installazione di un’insegna?

Continua a leggereScrivi un commento

Il regime certificatorio degli impianti elettrici di insegna luminosa prescinde dalle sorgenti luminose utilizzate.

di Massimo Peirone - 25 settembre 2012
Classificato in: Legislazione, Normative, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag:

Il regime certificatorio degli impianti elettrici, e mi riferisco nella fattispecie agli impianti di insegna luminosa, ai sensi del D.M. 37/08 prescinde dalle sorgenti luminose utilizzate. Per gli apparecchi di insegna luminosa, la certificazione CE è indipendente dalla sorgente utilizzata, ma cambiano le norme di riferimento.

Continua a leggereScrivi un commento

Chi autorizza l’insegna? Il comune o l’ente proprietario della strada?

di Sergio Arioli - 05 settembre 2012
Classificato in: Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag:

L’esposizione di un’insegna deve essere preventivamente autorizzata e deve essere realizzata e collocata in modo esattamente rispondente a quanto autorizzato, altrimenti si incorre nel sistema di sanzioni previste dalla legge. Di seguito un caso che ci ha sottoposto mesi fa un lettore di AIFIL[IN]FORMA.

Continua a leggereScrivi un commento

L’ente ha il diritto di esigere il pagamento di canoni relativi ad anni precedenti?

di Francesco Laruffa - 05 settembre 2012
Classificato in: Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag: , ,

Sia l'imposta comunale sulla pubblicità che i canoni sono soggetti alla prescrizione quinquennale (cinque anni). In linea teorica, dunque, all'ente o alla concessionaria è consentito recuperare le annualità pregresse.

Continua a leggereScrivi un commento

In assenza di nulla osta l’ente proprietario della strada ha il diritto di elevare sanzioni e di chiedere la rimozione del mezzo pubblicitario?

di Francesco Laruffa - 04 luglio 2012
Classificato in: Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag: , ,

Se un cartello pubblicitario è ubicato all'interno del centro abitato di un comune con 42.000 abitanti la competenza autorizzatoria appartiene esclusivamente al Comune, ai sensi del combinato disposto degli artt. 23, comma 4 e 26, comma 3, del Codice della Strada. L’ente proprietario della strada ha una competenza residuale sotto il profilo del rilascio del semplice nulla osta (atto endoprocedimentale).

Continua a leggereVisualizza il commento (1)