Comune di Torino. L’Area 3 di AIFIL chiede un tavolo di lavoro per modificare il Piano Generale degli Impianti.

di Redazione AIFIL[IN]FORMA - 15 novembre 2011
Classificato in: CID, Legislazione, Tavoli di lavoro | Tag: ,

Dopo l’incontro del  2 novembre fra AIFIL e l’assessore Ilda Curti – Assessore Urbanistica e Edilizia Privata -, il segretario dell’Area 3 (Piemonte e Liguria) Enrico Guidetti ha chiesto l’apertura di un tavolo di lavoro per raggiungere un accordo collettivo sulla modifica di alcuni articoli del Piano Generale degli Impianti Pubblicitari.

Il 2 novembre scorso, presso l’assessorato di Torino, si è svolto un incontro fra AIFIL e l’Assessore Dott.ssa Ilda Curti e il Dirigente in Staff Sig. Luca Cianfriglia finalizzato a riconsiderare alcuni articoli dell’attuale Piano Generale degli Impianti Pubblicitari; obiettivo: migliorare il l’iter di autorizzazione delle insegne di esercizio.

Succesivamente Enrico Guidetti ha chiesto all’Assessore Ilda Curti di istituire un vero e proprio “tavolo di lavoro” fra i tecnici dell’Assessorato e quelli di AIFIL, al fine di raggiungere un accordo collettivo sulla modifica di alcuni articoli del Piano Generale degli Impianti Pubblicitari.

Gli articoli per i quali AIFIL vorrebbe che fosse aperto al più presto il dibattito sono:

- art. 6 paragrafo  1 – 9 – 15

- art. 7 paragrafo F1 – F 4.1 – F 4,2 – F 4.3 – F6.1 – F 7

- art. 8 BP

Siamo certi che si raggiungerà un accordo vantaggioso per il comune, per gli operatori del settore e per gli esercenti, in una logica di miglioramento del servizio pubblico, di stimolo al settore insegne, di facilitazione degli esercizi commerciali e di salvaguardia del patrimonio storico e  culturale della città e del suo territorio.

Lettera per Assessore Curti

Condividi questa pagina
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Add to favorites
  • FriendFeed