Insegne a Led: quando l’installazione comporta certificazione?

di Massimo Peirone - 15 giugno 2012
Classificato in: Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag:

L’installazione a parete di lettere luminose marcate CE non costituisce impianto elettrico, ma solo posa di apparecchiature e non richiede certificazione, così come non richiede certificazione l’eventuale collegamento dell’alimentatore marcato CE fornito e montato dall’installatore alla rete di alimentazione già predisposta dal committente.

Massimo Peirone  – Venerdì 15 giugno 2012

Le lettere dovranno essere marcate CE nel rispetto della direttiva EMC in quanto apparecchi di illuminazione alimentati in bassa tensione.

Se l’alimentatore è stato fornito da voi e fa parte del sistema di insegna, così come i cavi di connessione delle lettere all’alimentatore, tutto il sistema deve essere marcato CE anche nel rispetto della direttiva BT in quanto apparecchio a tensione di rete.

L’installazione a parete dell’insegna non costituisce impianto elettrico, ma unicamente posa di apparecchiature e non richiede certificazione, così come il collegamento dell’alimentatore fornito e montato da voi alla rete di alimentazione già predisposta dal committente non costituisce impianto elettrico e non richiede certificazione.

Se invece l’alimentatore fosse generico e fornito dal cliente, il passaggio dei cavi di alimentazione dall’insegna (marcata CE) all’alimentatore, ai sensi della sola direttiva EMC, e il successivo collegamento dello stesso alla rete di alimentazione costituisce un impianto elettrico e in quanto tale può essere eseguito solo da installatori abilitati ai sensi del DM 37/08.

Attenzione: marcare CE ai sensi delle direttive EMC e/o BT richiede il rispetto di tutte le norme a queste collegate e delle leggi di recepimento: non basta mettere il marchietto “CE” sul prodotto.

Per ulteriori approfondimenti consiglio di fare uso del manuale AIFIl sull’uso dei Led nelle insegne (Insegne e Led: facciamo luce) disponibile preso la Segreteria nazionale AIFIL.

Rossella Navarra – Navarra Neon – Giovedì 14 giugno 2012

Chiediamo il suo parere in merito alla certificazione di un’insegna installata a parete costituita da lettere singole in acciaio, retro-illuminate e cablate con led del tipo rgb IP65 e alimentatore MW SP 320-12.

Precisiamo che il posizionamento dei led all’interno delle lettere è  stato eseguito in laboratorio. La scatola stagna posizionata sul retro della parete, alla stessa altezza e in posizione mediana rispetto all’insegna. I cavi, uno per ogni lettera, giungono all’alimentatore, posizionato nella scatola stagna posta sul retro della parete, mediante tubi corrugati predisposti dal cliente. L’allacciamento alla rete elettrica non è stato eseguito da noi, in quanto non abbiamo l’abilitazione.