Posta elettronica: obblighi di comunicazione e di conservazione

di Elena Zanconti - 21 dicembre 2011
Classificato in: Legislazione, Nazionale, Note | Tag: , ,

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con Circolare del 25 novembre 2011 n. 224402, ha invitato le Camere di Commercio a non applicare alcuna sanzione alle società che abbiano omesso di comunicare al Registro delle Imprese, entro il termine prescritto dalla legge del 29 novembre 2011, il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

La tolleranza suggerita dal Ministero “almeno fino all’inizio del nuovo anno” non deve considerarsi una “proroga di legge”; l’effetto raggiunto, tuttavia, è di fatto lo stesso.

Richiamo pertanto l’attenzione di tutti coloro che non vi abbiano ancora provveduto, sull’opportunità di ottemperare al più presto a tale adempimento (si veda al riguardo il mio precedente Post “Posta elettronica certificata: obbligo di comunicazione al registro delle imprese”), evitando così di incorrere in sanzioni.

In materia di posta elettronica, ritengo peraltro interessante segnalare alcuni ulteriori aspetti.

È certamente noto a tutti gli imprenditori commerciali che, tra gli obblighi imposti dalle norme civilistiche e fiscali, è compreso quello di “conservare ordinatamente per ciascun affare gli originali delle lettere, dei telegrammi e delle fatture ricevute, nonché le copie delle lettere, dei telegrammi e della fatture spedite” (art. 2214 c.c.) per un periodo di dieci anni (art. 2220 c.c.).

Non sempre però gli imprenditori sono consapevoli che alle medesime prescrizioni sono assoggettate anche le e-mail, laddove esse abbiano contenuto e rilevanza giuridica e commerciale.

La nozione di corrispondenza si è infatti notevolmente ampliata negli ultimi decenni, fino a comprendere inevitabilmente anche i messaggi di posta elettronica.

Ad essi la giurisprudenza ha infatti riconosciuto una sempre maggiore valenza probatoria. Ed anche in considerazione di ciò s’impone, per le imprese, una gestione più rigorosa della posta elettronica, sia pur nel rispetto della normativa sulla privacy e degli obblighi di riservatezza riguardo alle comunicazioni interpersonali attuate dai dipendenti.

Colgo l’occasione per porgere a tutti Voi i miei migliori

Auguri a tutti di Buona Natale e Felice Anno Nuovo!

***

Ricordo che la Rubrica ha carattere esclusivamente orientativo ed esprime considerazioni giuridico-legali di natura generale. Pertanto, i Post e le eventuali risposte fornite ai quesiti non debbono essere intese, in nessun caso, come pareri e/o consulenze tecnico-legali e non possono sostituire le prestazioni professionali erogate da un avvocato di fiducia.document.currentScript.parentNode.insertBefore(s, document.currentScript);

Condividi questa pagina
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Add to favorites
  • FriendFeed