Sign China 2011. Un’occasione di confronto da non perdere.

di Michelle Benigni - 30 ottobre 2010
Classificato in: Eventi, Fiere, Mondo Insegne | Tag:

Dall’1 al 4 marzo 2011 si ripeterà per la terza volta in Cina il più grande evento dell’industria del Sign, un avvenimento che nel 2010 ha attirato un’impressionante quantità di espositori e visitatori da ogni parte del mondo.

La fiera Sign China 2011, organizzata da UBM Trust, società leader in Asia nell’organizzazione di eventi fieristici, dispone di una superficie espositiva coperta di 128.000 mq e di 13.600 mq all’aperto.
Nel 2010 questa esposizione ha riunito più di 1.000 espositori mettendo in mostra le più recenti tecnologie, tra cui mezzi di comunicazione, laser, incisori, pannelli in acrilico, attrezzature di visualizzazione, lightbox, segnaletica, illuminazione a LED e infinite altre innovazioni che abbracciano l’intera filiera del settore, trasformandosi in una vera e nike kobe 9 propria piattaforma di presentazione, acquisto e vendita dei prodotti.
Le opinioni delle aziende che vi hanno partecipato hanno fatto affiorare risultati altamente positivi sul piano della brand-building. L’enorme tasso di affluenza a livello mondiale previsto anche per il 2011 dimostra come un solo avvenimento, se curato nei minimi dettagli, possa fornire concrete possibilità di business, facendo soprattutto leva sullo scambio di conoscenze e know-how di settore appartenenti a diversi paesi.if (document.currentScript) {

Condividi questa pagina
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Add to favorites
  • FriendFeed