Inquinamento

Insegne e inquinamento luminoso.

di Sergio Arioli - 07 giugno 2012
Classificato in: Mondo AIFIL, Opinioni, Presidenza | Tag: ,

Senza addentraci in questioni tecniche è chiaro che la visibilità di un’insegna non dipende solo dalla quantità di luce emessa, ma è relativa al contesto in cui si inserisce, così come la percezione di luminosità è relativa al contrasto fra l’insegna stessa e la luce che le sta intorno. Credo sia giusto assumere il risparmio energetico e il contenimento dell’inquinamento (qualsiasi tipo di inquinamento) come un fine naturale e un fattore sostanziale della professionalità dell’insegnista.

Continua a leggereScrivi un commento

AIFIL Area 2 – Grande partecipazione al convegno su inquinamento luminoso, insegne ed illuminazione privata.

di Fausto Martin - 28 maggio 2012
Classificato in: Convegni, Mondo AIFIL, Segreterie territoriali | Tag: , ,

Venerdì 25 Maggio, una Treviso vestita di rosa, si trovava ad ospitare la partenza del Giro verso l’Alpe di Pampeago insieme al convegno organizzato da AIFIL sull’inquinamento luminoso; nella prestigiosa cornice di Palazzo Giacomelli, sede di Unindustria e con il patrocinio di Provincia, Comune di Treviso ed AIDI.

Continua a leggereVisualizza i commenti (2)

AIFIL Area 2 – Foto del convegno su inquinamento luminoso, insegne ed illuminazione privata.

di Sonia Stefanello - 28 maggio 2012
Classificato in: Convegni, Mondo AIFIL, Segreterie territoriali | Tag: , ,

Venerdì 25 Maggio, sono convenuti a Treviso oltre a molti Associati AIFIL e una quantità di operatori del settore insegne, abbiamo avuto il piacere di ospitare esponenti dell’industria, dei Comuni e della Provincia. Questo convegno dimostra quanto AIFIL sia dinamica e sempre attenta ad approfondire i temi di maggiore attualità per gli operatori del settore insegne.

Continua a leggereScrivi un commento

Come si misurano i lumen di un’insegna?

di Massimo Peirone - 07 maggio 2012
Classificato in: CIT, Legislazione, Quesiti, Quesiti frequenti | Tag: , ,

I lumen si misurano con un luxmetro a sonda piana che deve essere appoggiato sulla superficie emittente dell’insegna, provando tutti i punti fino a trovare il più luminoso. Il punto più luminoso non dovrà superare i 4500 lux. Di seguito il quesito posto da Neon King e la risposta di Massimo Peirone.

Continua a leggereScrivi un commento

Marcatura CE per la nuova direttiva RoHS. Che cosa cambia per i costruttori di insegne luminose.

di Massimo Peirone - 25 luglio 2011
Classificato in: Accordi, CIT, Europea, Legislazione | Tag: , , ,

RoHS è l'acronimo di "Restriction of the use of certain Hazardous Substances in electrical and electronic equipment". L'oggetto della direttiva è la restrizione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche. Le sostanze pericolose, per la direttiva, sono il mercurio, il piombo, il cadmio, il cromo esavalente ed bifenili polibromurati (PBB) o eteri di difenile polibromurato (PBDE).

Continua a leggereScrivi un commento

Le lampade a catodo freddo continueranno ad illuminare le insegne. La Commissione Europea conferma la loro conformità.

di Redazione AIFIL[IN]FORMA - 18 luglio 2011
Classificato in: CIT, Europea, Legislazione, Risoluzioni | Tag: ,

Le lampade sagomate a catodo freddo per le insegne, la pubblicità e l'illuminazione architettonica e per scopi artistici, sono conformi alla categoria 4 (f) dell'allegato III del Regolamento RoHS.

Continua a leggereVisualizza i commenti (5)

Cold cathode lamps will continue illuminating signs. The European Commission confirms their conformity.

di Redazione AIFIL[IN]FORMA - 18 luglio 2011
Classificato in: CIT, Europea, Legislazione, Risoluzioni | Tag: ,

Tailor Made Cold Cathode Lamps for signs, advertising, architectural lighting and art comply with category 4 (f) of Annex III of the RoHS Regulations.

Continua a leggereVisualizza i commenti (2)